Impasti lievitati/ Ricette molisane

Pane di farro molisano

pane di farro molisano

A tavola i sanniti hanno mantenuto nei secoli il legame stretto con le proprie tradizioni alimentari. La natura offre una certa varietà di aspetti, montagne verdi e mai minacciose, abbondanze di acqua, larghe distese di dolci colline, fino al mare dalle coste brevi ma accoglienti, ma in Molise colpiscono soprattuto i grandi campi di farro, dalla cui farina deriva il pane di farro, tipico in tutto il Molise.

L’elemento che caratterizza la cucina molisana è soprattuto la rigorosa fedeltà alla genuinità dei prodotti della terra, il farro era il prodotto più diffuso della terra, e ancora oggi in Molise lo troviamo tradizionalmente sulle tavole, dal pane alla pasta, nelle zuppe e nei dolci.

Secondo la tradizione regionale, gli sposi mangiavano la propria pagnotta di pane di farro preparata per il giorno solenne, la cui qualità poteva dipendere la felicità del matrimonio. Vediamo la ricetta per prepararlo a casa.

Ricetta pane di farro molisano

  • 500 grammi di farina di farro;
  • 300 grammi di acqua;
  • 7 grammi di lievito di birra fresco;
  • 5 grammi di miele o malto;
  • 8 grammi di sale   fino;

Procedimento

Lavora nell’impastatrice planetaria munita di gancio ad uncino a media velocità, oppure a mano in una ciotola capiente la farina, il lievito sbriciolato, il miele e l’acqua aggiunta poco alla volta, e il sale.

Lavora qualche minuto fino ad ottenere un impasto liscio e compatto, forma una palla, copri e lascia lievitare in forno spento per 1 ora e mezza.

Riprendi l’impasto su un asse di legno, schiaccialo leggermente e avvolgilo formando un salsicciotto, poi arrotolalo nuovamente nel senso della lunghezza formando una palla. Con i palmi delle mani dai una forma sferica alla pasta, copri e lascia lievitare nuovamente un ora direttamente sulla teglia precedentemente rivestita con un foglio di carta da forno che userai per la cottura.

Con una lametta, o la punta di un coltello, pratica un paio di incisioni (a croce) leggere sulla superficie della pagnotta e cuoci in forno a 190 gradi per 40 minuti.  Spegni, gira la pagnotta e lasciala al suo interno fino a completo raffreddamento con lo sportello del forno appena aperto.

Potrebbe interessarti anche:

Nessun commento

Lascia un commento