Contorni/ Ricette valdostane

La tartiflette, un ricco contorno a base di patate gratinate e reblochon

Tartiflette

La tartiflette è un piatto invernale tipico della cucina valdostana e dell’Alta Savoia, un pasticcio a base di di patate lessate e cipolle rosolate nella pancetta, che si fanno gratinare in forno con fontina, o reblochon, e panna liquida. Il reblochon è un formaggio d’alpeggio francese (che si produce limitatamente anche nel versante valdostano) a latte crudo di vacca, dal sapore deciso simile alla fontina.

Il formaggio franco/valdostano reblochon per la tartiflette.

Come per tanti piatti tipici valdostani a base di formaggi, la tartiflette è una portata ricca e calorica, che si consuma in piccole dosi come contorno, oppure data la generosità degli ingredienti, anche come portata unica. Un contorno sfizioso da portare in tavola per una ricetta facile che si prepara in poco più di un ora. Mettiti alla prova con la ricetta originale.

Ricetta tartiflette

Ingredienti per 6 persone

  • 1 kg e mezzo di patate
  • 100 gr di pancetta dolce o affumicata
  • 2 cipolle grandi bianche
  • 200 gr di reblochon o fontina valdostana
  • 50 grammi di burro
  • 100 gr di parmigiano o grana grattugiato
  • 200 gr di panna fresca da cucina.

Procedimento

Lessa le patate con la buccia per 30/35 minuti circa a secondo della pezzatura, pelale e tagliale a fette tonde spesse 1 cm. Affetta le cipolle sottilmente e falle rosolare con la pancetta tagliata a listarelle per un paio di minuti, finché cominciano entrambi a “sudare”. Aggiungi le patate lessate, regola di sale e pepe e mescola il tutto.

Spennella con burro fuso una tortiera in pirex, versa le patate con tutto il suo condimento, ricopri con fettine di formaggio reblochon o di fontina, una manciata di formaggio grattugiato e irrora  con panna liquida. Inforna la tartiflette a 190 gradi per 20 minuti.

Summary
Recipe Name
Tartiflette
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
no rating Based on 0 Review(s)

Potrebbe interessarti anche:

Nessun commento

Lascia un commento