Dolci al cucchiaio/ Prodotti tipici piemontesi: sapori unici e senza tempo/ Ricette piemontesi

Panna cotta alla vaniglia: dessert goloso dal Piemonte

Panna cotta

Forse non tutti lo sanno, ma la panna cotta ha origini piemontesi. La sua provenienza è attestata anche dall’inserimento, su richiesta della Regione Piemonte, nella lista dei prodotti italiani agro alimentari tradizionali (PAT). Dolce al cucchiaio amatissimo e molto diffuso, sia in Italia che all’estero, la panna cotta è ideale per andare sul sicuro con un dessert goloso e semplice da preparare. La ricetta base può essere inoltre guarnita a piacere con tante salse d’accompagnamento diverse o frutta fresca. Questa versatilità è un asso nella manica prezioso, da sfruttare per creare ogni volta un dolce nuovo e irresistibile.

Consigli per la preparazione della panna cotta

Inconfondibile grazie alla sua consistenza gelatinosa e al sapore freschissimo, la panna cotta nasce da pochi ingredienti, tutti facilmente reperibili. Ecco ciò che dovrai inserire nella lista della spesa per prepararla artigianalmente: panna fresca, zucchero, colla di pesce e vaniglia. È molto importante che la panna sia fresca e di origine animale. Questo perché il sapore caratteristico del dessert è dato proprio dal gusto intenso della panna. La ricetta dello chef contiene alcuni trucchi del mestiere semplici, ma fondamentali per realizzare un dolce da manuale.

La panna cotta si prepara scaldando una parte di panna con lo zucchero, al quale si aggiunge la colla di pesce fatta precedentemente idratare in acqua fredda. La miscela si versa in bicchieri, in stampi per budini mono porzione o in stampi a cassetta (a forma di mattonella) da più porzioni. Una volta pronta, la panna cotta può essere servita con finiture a base di caramello, cioccolato o frutta, ma è buonissima anche accompagnata da frutta fresca, come fragole o frutti di bosco. Controlla di avere tutto l’occorrente e prova subito la ricetta dello chef!

Panna cotta

Stampa la ricetta
Dosi per: 6 persone Tempo: 10 Min

Ingredienti per 6 persone

  • 500 grammi di panna fresca liquida
  • 90 grammi di latte fresco
  • 90 grammi di zucchero semolato
  • 13 grammi di colla di pesce
  • 1 bacca di vaniglia

Procedimento

1

Immergi i fogli di colla di pesce in acqua fredda. Quando si saranno ammorbiditi (ci vorranno 5 minuti), strizzali bene e tienili da parte. Dividi la bacca di vaniglia in 2 per il lungo, raschia la polpa nelle due parti e mettila in una terrina con la dose di zucchero. In un tegame scalda metà dose di panna con il baccello della bacca di vaniglia.

2

Spegni il fuoco poco prima che la panna raggiunga il bollore, poi aggiungi lo zucchero con la polpa della vaniglia e i fogli di colla di pesce strizzati. Mescola molto bene con una frusta. Aggiungi il latte freddo, la panna liquida rimanente e mescola fino a quando sarà tutto disciolto.

3

In questo modo avrai scaldato la panna necessaria per sciogliere lo zucchero e la colla di pesce, ottenendo due importanti benefici. Il primo è che il sapore della panna sarà più intenso. Il calore modifica le componenti organolettiche della panna, con la conseguente alterazione del sapore. Il secondo beneficio, più tecnico, è dovuto al fatto che aggiungendo fuori dal fuoco la dose di latte e parte della panna, si abbassa velocemente la temperatura della miscela. Questo processo di raffreddamento evita che si formi la crosticina sulla superfice della panna cotta una volta raffreddata, permette al caramello (o a altre salse) di non mischiarsi durante la colatura negli stampi. Inoltre in questo modo si facilita la composizione di panne cotte stratificate.

4

Cola la miscela di panna cotta negli appositi stampi mono porzione cosparsi con salsa al caramello. Lascia raffreddare le panne cotte in frigorifero per almeno 2 ore prima di consumarle.

5

Per togliere agevolmente la panna cotta dagli stampi immergili pochissimi secondi in acqua bollente e rigirali sul piatto da portata.

Summary
Recipe Name
Panna cotta
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
5 Based on 1 Review(s)

Potrebbe interessarti anche:

Nessun commento

Lascia un commento