Dolci/ Ricette torte/ Ricette venete

Pinza veneta, ricetta trevigiana

Pinza veneta, ricetta trevigiana

La pinza è un dolce interregionale tradizionale del Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia che, a secondo delle zone, si cucina con piccole varianti. Fondamentalmente la pinza è un dolce povero di origine contadine, che un tempo si preparava con ingredienti semplici e comuni della gastronomia quotidiana: pane secco bagnato nel latte, farina di grano turco, zucchero, buccia e succo di arancia e frutta secca come fichi e albicocche, noci, pinoli e uvetta sultanina.

Un tempo la pinza era un dolce tipico natalizio, che per usanza si preparava per il giorno dell’Epifania in occasione del tradizionale cerimoniale che vedeva le comunità riunite intorno a enormi falò, nel quale ognuno partecipava bruciando simbolicamente vecchi oggetti augurandosi un anno nuovo ricco e prosperoso. Il dolce oggi è un simbolo della pasticceria del Veneto e come tale è stato inserito nell’elenco dei prodotti italiani agro alimentari tradizionali a marchio PAT.

Questa che segue è una versione veneta-trevigiana, dove viene chiamata anche “pinsa” o “torta putana”.

Ricetta pinza trevigiana

Ingredienti

  • 150 gr. di farina di mais
  • 500 gr. di pane raffermo
  • 250 gr. di latte per bagnare il pane (acqua per una versione vegana)
  • 300 gr. di zucchero
  • 50 gr. di pinoli
  • 75 gr. di uvetta
  • 75 gr. fichi secchi
  • 1 arancio biologico

Procedimento

Taglia il pane in piccoli pezzettini, immergilo nel latte e lascia che si inzuppi. Versa il pane ammollato (con il latte residuo) in una pentola con fondo spesso e ponila sul fuoco dolcissimo. Versa a pioggia la farina di polenta e lo zucchero. Mescolando in continuo con un cucchiaio di legno, aggiungi la buccia di mezzo arancio tritato, il suo succo, i fichi tagliuzzati grossolanamente, i pinoli e l’uvetta messa precedentemente a bagno in acqua tiepida per 15 minuti. Lascia cuocere il composto a fuoco dolcissimo per 15-18 minuti. Versa l’impasto in una tortiera unta, o rivestita con carta da forno. Spolvera la superficie con una manciata di zucchero e cuoci la pinza in forno statico regolato a 170 gradi per 35 minuti circa, fino a quando incomincia a dorare in superficie. Lascia raffreddare la pinza e servila tagliata a pezzi, cospargendo a piacere zucchero a velo.

Summary
Recipe Name
Pinza veneta, ricetta trevigiana
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
3 Based on 2 Review(s)

Potrebbe interessarti anche: