Ricette campane/ Street food/ Stuzzichini

Crocchè di patate napoletani

Crocchè di patate

I crocchè di patate napoletani sono una specialità tipica della gastronomia campana. Consistono in patate lessate e schiacciate da cui si ricavano delle polpette che prima si farciscono con mozzarella, o fior di latte, poi si impanano e si friggono in olio bollente. A distinguere i crocchè di patate napoletani dalle normali crocchette è la forma più grande e oblunga e la presenza di abbondante pepe nell’impasto. E’ costume nella tradizione napoletana consumare i crocchè di patate come antipasto in attesa della pizza, oppure nel cartoccio chiamato “cuoppo”,  venduto da friggitorie o da venditori ambulanti sotto forma di street food.

Ricetta crocchè di patate napoletani

Ingredienti per 6 persone

In questa ricetta vi mostro come cuocere le patate a secco nel forno con la buccia senza bollitura. E’ un ottimo metodo di cottura per tutte quelle preparazioni dove si  impiegano le patate schiacciate. Uso questa tecnica anche per gli gnocchi di patate e per i rustici a base di patate come il gattò napoletano.  Le patate così cucinate sono ottime anche mangiate al naturale, il tempo di cottura non cambia rispetto alla lessatura. Questa tecnica di cottura permette alle patate di cuocere senza assorbire acqua e di sfaldarsi durante la lessatura. Le patate devono essere bucherellate con una forchetta in modo di permettere all’umida di fuoriuscire durante la cottura.

  • 1 kg di patate a pasta gialla
  • 3 uova medie fresche per l’impasto e 3 per la panatura
  • 300 gr di mozzarella a pasta non troppo morbida e acquosa o provola dolce)
  • 150 gr di formaggio grattugiato
  • a piacere prezzemolo tritato
  • noce moscata
  • pepe nero
  • sale
  • abbondante olio d’arachidi per frittura

Procedimento

Lava accuratamente le patate sotto un filo di acqua corrente, spazzolale per eliminare eventuali residui terrosi. Disponi le patate su una placchetta e cuoci in forno 190 gradi per 35/40 minuti a secondo della pezzatura. In alternativa puoi bollire per lo stesso tempo. Nel frattempo taglia la provola a bastoncini. Se usi mozzarella fresca o fior di latte, metti il formaggio in uno scolino in modo che lentamente perda quell’eccesso d’acqua che potrebbe disturbare la frittura. Sbuccia le patate cotte, schiacciale con lo schiaccia patate e lascia intiepidire qualche minuto.

Patate cotte per i crocchè napoletani

Patate schiacciate per crocchè

Aggiungi le uova intere, il formaggio grattugiato, il sale, il pepe nero macinato, un leggera grattugiata di noce moscata e il prezzemolo tritato. Impasta il tutto ed amalgama per bene il composto.

Crocchè napoletani impasto

Ungi le mani con un filo di olio, prendi una cucchiaiata di impasto di patate, appiattiscilo sulla mano aperta e riponi al centro 1 pezzetto di mozzarella per il senso della lunghezza.

Chiudi la crocchetta di patate compattandola per bene con entrambe le mani dando una forma cilindrica.

Sbatti le uova per la panatura e passa i crocché prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine nel pan grattato. Friggi in olio bollente per un paio di minuti fino a completa doratura e servi i crocchè napoletani immediatamente caldissimi.

Summary
Recipe Name
Crocchè di patate napoletani fritti
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
no rating Based on 0 Review(s)

Potrebbe interessarti anche:

Nessun commento

Lascia un commento