Dolci/ Prodotti campani/ Ricette campane

Sfogliatella frolla: antica ricetta della tradizione napoletana

sfogliatella frolla

La sfogliatella frolla, assieme alla riccia, è uno dei dolci più amati e celebri della pasticceria tradizionale campana. Le due varietà di sfogliatelle napoletane, accomunate dal delizioso ripieno a base di ricotta, differiscono sostanzialmente per la tipologia di pasta utilizzata. La ricetta qui riportata è quella della sfogliatella frolla, la più veloce da realizzare in casa.

L’impasto utilizzato è infatti una semplice pasta frolla, preparata con farina, zucchero, uova e strutto. Per dare aromaticità alla preparazione si aggiunge infine un po’ di scorza di limone non trattato e, a piacere, una bacca di vaniglia. La farcia è invece a base di semolino, ricotta, acqua, uova e zucchero, con l’aggiunta di scorza di agrumi, vaniglia e cannella. Il risultato è un dolce ricco di storia e dal sapore unico, che conquisterà i tuoi ospiti al primo assaggio.

Storia della sfogliatella frolla

Le sfogliatelle nascono nel 1700, non a Napoli ma in un convento della costiera amalfitana. Frutto di un fortunato esperimento di una suora di clausura, la preparazione si diffuse con il nome di santarosa. Quella del perfezionamento del dolce, e dell’introduzione della distinzione tra riccia e frolla, è tuttavia una storia tutta partenopea. Il merito è dell’oste Pasquale Pintauro, che trasformò le sfogliatelle in un simbolo della città. Le sfogliatelle di Pintauro sono ancora oggi un rito irrinunciabile per migliaia di napoletani e turisti, che ogni giorno riscoprono l’unicità di un dolce senza tempo.

Vuoi metterti alla prova con la ricetta originale ? Continua a leggere e scopri i consigli dello chef per sfornare 20 fragranti sfogliatelle frolle della tradizione napoletana.

Sfogliatella frolla: la ricetta dello chef

Stampa la ricetta
Dosi per: 20 persone Tempo: 20 Min

Ingredienti per 20 persone

  • Per la farcia:
  • 200 grammi di semolino
  • 200 grammi di ricotta
  • 600 grammi di acqua
  • 200 grammi di zucchero semolato
  • 2 uova intero
  • 100 grammi di scorza di cedro e arancia candita
  • La polpa di mezza bacca di vaniglia
  • Un pizzico di cannella in polvere
  • Per la frolla:
  • 750 grammi di farina debole
  • 300 grammi di zucchero semolato
  • 300 grammi di strutto
  • 4 uova intere + 1 tuorlo
  • 1 bacca di vaniglia (facoltativa)
  • La buccia grattugiata di un limone non trattato
  • 3 grammi di sale fino

Procedimento

1

Per la farcia: porta a bollore l’acqua, versa il semolino a pioggia e cuoci qualche minuto mescolando con un cucchiaio di legno finché non si stacca dalle pareti del tegame.

2

Aggiungi lo zucchero, mescola, versa il composto in una terrina e lascia raffreddare.

3

Prepara la frolla impastando tutti gli ingredienti velocemente, forma una palla, ricopri con pellicola e lascia riposare in frigorifero per un oretta.

4

Intanto passa al setaccio la ricotta, uniscila semolino, canditi tritati, vaniglia e cannella. Mescola e tieni la farcia da parte.

5

Dopo il riposo dividi la frolla in due parti e stendi con il matterello una prima sfoglia.

6

Disponi a distanza regolare (15 cm) dei mucchietti di due cucchiai di farcia cadauno. Ricopri con la seconda sfoglia di frolla e con un coppapasta del diametro di 10 cm ricava le sfogliatelle tagliando i 2 strati di pasta farciti.

7

Sistema le sfogliatelle frolle man mano su una placca rivestita con carta da forno precedentemente bagnata e strizzata.

8

Spennella le sfogliatelle con un mix di tuorlo e panna ( 50% e 50%) e cuoci in forno preriscaldato a 180 gradi per 18 minuti.

9

Lascia raffreddare le sfogliatelle e spolvera con zucchero a velo prima di servirle.

Summary
Recipe Name
Sfogliatella frolla
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
5 Based on 1 Review(s)

Potrebbe interessarti anche:

Nessun commento

Lascia un commento