Sporcamuss, dolci pugliesi di pasta sfoglia e crema pasticcera

Gli sporcamuss sono dei sfiziosissimi dolci di pasticceria fresca tipici pugliesi, in particolare della città di Bari e consistono in quadrati di pasta sfoglia farciti con crema pasticciera. Croccanti fuori, morbidi e cremosi dentro, spolverati con abbondante zucchero a velo, mangiare gli sporcamuss senza sporcarsi il muso è praticamente impossibile. Realizzare a casa questi dolci è davvero facilissimo, piacciono a grandi e piccini ed a fantasia si possono arricchire con frutta fresca come frutti di di bosco o fragole.

Si stende la pasta sfoglia da cui si ricavano piccoli quadratini che si cuociono in forno senza aggiungere nulla. Una volta cotte queste sfogliatine vengono tagliate a metà, farcite con crema pasticciera e spolverate con abbondante zucchero a velo.

Ricetta Sporcamuss

Ingredienti per 20 pezzi circa

Gli ingredienti di base della ricetta sono la crema pasticcera e la pasta sfoglia, che si può fare in casa o utilizzare una varietà pronta.

  • 500 grammi di pasta sfoglia
  • 500 grami di crema pasticcera alla vaniglia
  • zucchero a velo

Procedimento

Stendi la sfoglia ad uno spessore di 3-4 millimetri e ricava dei quadrati di circa 6-7 centimetri per lato. Contrariamente ad altre preparazioni con la pasta sfoglia, in questa ricetta non deve essere forata, in quanto la caratteristica dello sporcamuss è quella di gonfiarsi durante la cottura creando una camera nella quale contenere la crema pasticcera.

Adagia i quadrati di pasta su una placca rivestita con carta da forno, cuoci in forno preriscaldato statico a 170 gradi per 15 minuti e lascia raffreddare.

Taglia con un coltello a seghetto i quadrotti a metà nel senso della larghezza e riempi con crema pasticciera fredda. Richiudi gli sporcamuss e cospargi con abbondante zucchero a velo. A piacere all’interno del dolce puoi inserire qualche frutto di bosco o fragole tagliate a fettine.

Info autore
Ciro Cristian Panzella