Dolci/ Torte salate

Pasta brisé: dalla Francia un impasto semplice e versatile

Pasta brisè

La pasta brisè (o pasta brisée) è una preparazione classica della cucina francese. Si tratta di un impasto base che, grazie al suo sapore neutro, è utilizzato sia per i dolci che per sfiziosi piatti salati. È più friabile della pasta frolla, e anche più chiara nel colore per via dell’assenza di uova. La brisè nella tradizione italiana è usata soprattutto per realizzare torte salate, come la mitica quiche lorraine.

Se stai cercando soluzioni efficaci per semplificarti la vita in cucina la ricetta della pasta brisè è quello che fa per te. I motivi? Innanzitutto è davvero alla portata di tutti. Richiede inoltre pochissimo tempo e ingredienti facili da recuperare anche nella dispensa meno fornita: bastano farina, burro, acqua e sale. Il vantaggio principale riguarda tuttavia la sua versatilità. La pasta brisè è infatti perfetta per portare in tavola gustosi dessert, ma anche moltissime preparazioni da forno per antipasti, stuzzichini, aperitivi, buffet e finger food. È sufficiente inserire zucchero o sale nell’impasto per mettersi alla prova con crostatine e tartellette, oppure gustosi rotoli e rustici farciti. Una volta pronta la pasta brisè si può inoltre conservare in frigo per un paio di giorni, fornendo una base valida per tutte le tue esigenze.

Pasta brisè, origine del nome e consigli

Il nome brisè, dal francese “spezzata”, deriva dal processo di realizzazione dell’impasto. Impastando a mano si parte dalla parte grassa, quindi dal burro. Si aggiunge la farina creando una massa disomogenea formata da tanti piccoli pezzi. Si prosegue incorporando acqua fredda fino a ottenere un impasto liscio e compatto. Nella ricetta dello chef sono riportate le istruzioni di preparazione con o senza l’uso della impastatrice planetaria. Un punto fondamentale, per la buona riuscita dell’impasto, riguarda la temperatura degli ingredienti. È molto importante che il burro sia freddo di frigo. La ragione è semplice, così facendo si rallenta il suo scioglimento in forno, evitando il rischio di una pasta troppo dura. Se vuoi ottenere rustici buoni da mangiare e belli da vedere, il trucco è infine spennellare la pasta con tuorlo d’uovo prima di infornare.

Realizzare una pasta brisè friabile e gustosa è davvero un gioco da ragazzi. Mettiti alla prova con la ricetta dello chef!

Stampa la ricetta
Dosi per: 6 persone Tempo: 40 min

Ingredienti per 6 persone

  • 500 grammi di farina
  • 250 grammi di burro freddo
  • 125 grammi di acqua
  • 10 grammi di sale fino

Procedimento

1

Con la planetaria: versa tutti gli ingredienti e inserisci il gancio a foglia. Lascia impastare un paio di minuti. A mano: su una spianatoia sistema la farina a fontana, con il sale e il burro tagliato a pezzettini. Nel centro versa l'acqua e inizia a impastare velocemente.

2

Quando l'impasto è liscio e omogeneo, copri la pasta brisè con pellicola a contatto e lascia riposare in frigorifero per 1 ora.

3

Poiché l'impasto è a base di burro, al momento dell'utilizzo bisogna stemperare la struttura della pasta schiacciandola con il matterello e con le mani. In alternativa lavora la pasta nella planetaria per pochissimi secondi con il gancio a foglia.

Summary
Recipe Name
Pasta brisè: la ricetta dello chef
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
no rating Based on 0 Review(s)

Potrebbe interessarti anche:

Nessun commento

Lascia un commento